L'avviso di accertamento parziale: aspetti generali, natura e caratteristiche, normativa di riferimento, indicazioni di prassi, l'estensione, la definizione dei PVC

l’avviso di accertamento parziale non prevede l’esame complessivo della situazione di interesse tributario nei confronti del contribuente, si rivolge invece a singole evidenze di evasione: si può utilizzare solo in determinati casi e con certi limiti

L’accertamento parziale è un’attività accertativa volta alla ricostruzione di un reddito imponibile che si assume superiore a quello dichiarato dal contribuente, che non prevede l’esame complessivo della situazione di interesse tributario dello stesso rivolgendosi bensì a singole evidenze, ad esempio a quanto emerge dall’incrocio con i dati relativi ad altri soggetti di imposta (come nel caso dei redditi di partecipazione: il reddito dichiarato in capo alla società potrebbe non essere stato dichiarato dal socio al quale esso va imputato pro quota per trasparenza)…

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it