Dipendenti enti locali: le novità dal decreto Madia (seconda parte)

Per leggere la prima parte clicca qui

Incarichi e utilizzo delle forme di lavoro flessibile
L’articolo 11 del Decreto introduce alcune rilevanti innovazioni nelle disposizioni per il personale degli Enti locali, apportando rilevanti correzioni al testo degli articoli 90 e 110 del TUEL (D.Lgs. n. 267/2000), e introducendo disposizioni in materia di utilizzo delle forme di lavoro flessibile.
Incarichi a contratto
La lettera a) del primo comma dell’articolo 11 opera una riscrittura integrale del primo comma dell’articolo 110 TUEL stabilendo che lo statuto dell’ente può prevedere che la copertura dei posti di responsabili dei servizi o degli uffici, di qualifiche dirigenziali o di alta specializzazione, possa avvenire mediante contratto a tempo determinato. Rispetto alla versione originaria della disposizione scompare qualsiasi distinzione fra contratto a tempo …

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in alto a destra. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it