L’opzione per l’IVA di gruppo

di Sandro Cerato - Il Caso del Giorno

Pubblicato il 5 febbraio 2014

entro il prossimo 17 febbraio scade il termine per la presentazione del modello IVA 26 per esercitare l’opzione per la scelta della liquidazione IVA di gruppo

Come noto, la procedura di liquidazione dell'Iva di gruppo consente di compensare, nell'ambito del gruppo di imprese, i crediti e i debiti Iva risultanti dalle liquidazioni periodiche e dal conguaglio di fine anno eseguiti dalle singole società partecipanti. Nella sostanza, la procedura in esame consente il recupero dei crediti Iva senza dover necessariamente ricorrere agli ordinari istituti contemplati dalla normativa Iva (richiesta di rimborso infrannuale, annuale, compensazione, eccetera): la procedura di liquidazione dell'Iva di gruppo prevede, infatti, che i versamenti periodici (sia mensili che trimestrali), nonché il conguaglio annuale dell'imposta, debbano essere effettuati esclusivamente dall'ente o società controllante che, di fatto, determina un'imposta a debito o a credito per l'intero gruppo, effettuando la somma algebrica dei debiti e dei crediti emergenti dalle liquidazioni di tutte le società partecipanti. Le società che aderiscono all'Iva di gruppo perdono, quindi, la dis