Il diritto di brevetto

di Enrico Larocca

Pubblicato il 7 gennaio 2014



analisi delle operazioni contabili da svolgere per le imprese che sviluppano o acquistano quelle particolari immobilizzazioni immateriali che sono i brevetti

Il diritto di brevetto industriale viene riconosciuto dal nostro ordinamento quando ne sussistono i presupposti  (novità, originalità, industrialità, liceità)  con riguardo a studi ed esperienze aventi contenuto innovativo e consistenti in applicazioni in campo produttivo come prodotti, macchine utensili, metodi e processi di lavorazione. La regolamentazione del diritto di brevetto è contenuta nell’art. 2584 e ss. del cod. civ. e nelle leggi speciali.

Scarica il documento