Spesometro ed acquisti per contanti da parte dei turisti extra europei

Premessa
Per i turisti extra europei che soggiornano in Italia sono previste delle semplificazioni in tema utilizzo di denaro contante utile ad effettuare acquisti di beni al dettaglio e di servizi legati alle attività turistiche. Il riferimento normativo esplicito è contenuto nell’art. 3 (intitolato delle “facilitazioni per imprese e contribuenti), c. 1, del “Decreto Semplificazioni” ovvero Decreto Legge del 2 Marzo 2012, n. 16, convertito, poi, con modificazioni, dalla Legge del 26 Aprile 2012, n. 44, Allegato.
In altre parole, i turisti provenienti da paesi Extra Europei, possono trasferire e, quindi, spendere liberamente, e senza necessità di tracciabilità, denaro contante fino a e 15.000,00 per l’acquisto di beni al dettaglio o di servizi turistici a determinate condizioni di legge.
Un riferimento importante è …

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in alto a destra. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it