Lo studio di settore è applicabile anche se il reddito dichiarato non copre le esigenze familiari

di Federico Gavioli

Pubblicato il 28 ottobre 2013



l’incongruenza tra il reddito dichiarato e le esigenze finanziarie della famiglia del contribuente rendono sempre applicabili gli studi di settore al contribuente che dichiara un reddito incoerente

La Corte di Cassazione ha affermato che l’incongruenza tra il reddito dichiarato e le “esigenze della famiglia” rendono sempre applicabili gli studi di settore; i giudici di legittimità hanno, pertanto, accolto il ricorso dell’amministrazione finanziaria.

Scarica il documento