Aggiornate le metodologie di controllo sugli agenti immobiliari: analizziamo le modalità di ricostruzione del volume d’affari

di Roberta De Marchi

Pubblicato il 1 marzo 2013

l'attività di mediazione immobiliare presenta particolari modalità di svolgimento dell'attività e specifiche modalità di evasione: ecco quali sono le nuove opzioni per il Fisco per stanare gli agenti evasori

E’ stata aggiornata in questi giorni la metodologia di controllo nei confronti degli agenti immobiliari. Analizziamo, quindi, le modalità di ricostruzione del volume d’affari.

 

LE CARATTERISTICHE DEL SETTORE

Per mediazione immobiliare, si intende l’attività di chi professionalmente opera da intermediario fra coloro che offrono sul mercato immobili di qualunque genere e coloro che sul mercato cercano immobili, ed è regolata dagli artt.1754–1765 del Codice Civile ed in particolare dalla Legge del 3 febbraio 1989, n. 39.

Una volta soppresso, con l'entrata in vigore dell’art.73, del D.Lgs. n. 59/2010, a partire dall'8 maggio 2010, il ruolo degli agenti di affari in mediazione, con Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico del 26 ottobre 2011, in vigore dal 12 maggio 2012, sono state disciplinate le modalità di iscrizione nel registro delle imprese e al REA degli esercenti le attività di mediazione, agenzia e rappresentanza di commercio, individuando le modalità di trasferimento dei soggetti già iscritti al ruolo, nonché le modalità d’esercizio in regime di stabilimento e libera prestazione di servizi da parte di imprese comunitarie.

La metodologia propone la seguente classificazione delle attività di mediazione immobiliare:

  • agenzie medie con clientela privata;

  • agenzie in franchising;

  • piccole agenzie con prevalente attività di locazione;

  • ditte individuali con clientela altre agenzie ( l’attivitàriguarda prevalentemente l’intermediazione per la compravendita oltre ad una parte di consulenzaimmobiliare);

  • grandi agenzie;

  • piccole agenzie che operano prevalentemente per imprenditori e società;

  • piccole agenzie specializzate in compravendita per persone fisiche;

  • agenzie che operano in ambito nazionale ed estero;

 

LE MODALITA’ DI EVASIONE TIPICA

Trattandosi di attività rivolta essenzialmente nei confronti di consumatori finali, i canali tipici di evasione sono principalmente correlati alla omessa/parziale certificazione delle prestazioni rese e, q