L’assenza delle distinte di magazzino nel libro inventari (o libri IVA per i semplificati) fa rischiare l’accertamento induttivo?

di Roberta De Marchi

Pubblicato il 12 gennaio 2013

la gestione dell'inventario deve avvenire tramite la corretta documentazione contabile; in assenza di documentazione a supporto, il Fisco può procedere ad accertamenti induttivi: l’assenza delle distinte di magazzino legittima l’accertamento induttivo?

Con sentenza n. 21785 del 5 dicembre 2012 (ud. 9 ottobre 2012) la Corte di Cassazione ha confermato che l’assenza delle distinte di magazzino, da utilizzare per la compilazione dell’inventario, legittima l’accertamento induttivo.

 

Il processo

La CTR della Campania, respingendo l'appello proposto dall'Agenzia delle Entrate di Aversa, confermava la decisione della CTP di Caserta, che aveva accolto il ricorso proposto dalla società contribuente E.C.A. S.p.A. avverso gli avvisi di accertamento, originati dal medesimo accertamento induttivo, ex D.P.R. n. 600 del 1973, art. 39, c. 1, lett. d.

La CTR aveva giudicato illegittimi gli impugnati avvisi perché la "mancata allegazione dell'inventario e del dettaglio delle rimanenze" non integrava, di per sè sola, il presupposto ex lege richiesto per procedere all'accertamento induttivo di cui al D.P.R. n. 600 del 1973, art. 39, comma 1, lett. d).

 

Motivi della decisione

Per la Corte, non avendo il contribuente messo a disposizione l'inventario e le distinte inventariali, l'ufficio “era sol perciò autorizzata a ritenere inattendibile la contabilità e quindi a legittimamente procedere all'accertamento induttivo ai sensi del D.P.R. n. 600 del 1973, art. 39,comma 1, lett. d), (Cass. 6937/11; Cass. 4911/07; Cass. 8273/03; Cass. 15863/01)”.

Il principio di diritto enunciato è il seguente: "La mancata consegna o messa a disposizione di scritture contabili, - nella specie di scritture inventariali, giustifica il ricorso al procedimento di accertamento induttivo di cui al D.P.R. n. 600 del 1973, art. 39, comma 1, lett. d)”.

Inoltre, il D.P.R. n. 600 del 1973 - art. 39 -,non stabilisce speciali limitazioni presuntive in ipotesi di accertamento induttivo eseguito nei confronti impresa cooperativa. E, del resto, il carattere mutualistico dell'impresa nemmeno 'di fatto' autorizza a ritenere che i r