Perdite di capitale sociale nelle SRL: la necessaria relazione degli amministratori e le osservazioni del revisore

di Sandro Cerato - Il Caso del Giorno

Pubblicato il 26 ottobre 2012

quando una SRL presenta perdite superiori ad un terzo del capitale sociale quali sono i corretti adempimenti del collegio sindacale o del revisore per la verifica del comportamento tenuto dagli amministratori?

Nel caso in cui il capitale sociale della società a responsabilità limitata risulti diminuito di oltre un terzo in conseguenza di perdite, gli amministratori, ai sensi dell’art. 2482-bis c.c., devono convocare l’assemblea dei soci e sottoporre alla stessa una relazione (da loro redatta), avente ad oggetto la situazione patrimoniale della società; relazione che, nei casi previsti dall’art. 2477 c.c. (casi di nomina obbligatoria dell’organo di controllo), deve essere corredata dalle osservazioni del Collegio Sindacale o del soggetto incaricato di effettuare la revisione legale dei conti.

Il tenore letterale della disposizione sembrerebbe considerare alternativa l'esistenza dei due organi di controllo (collegio sindacale e revisore legale dei conti), fermo restando che, ad ogni modo, è comunque ipotizzabile il caso di una S.r.l. connotata d