Trasmissione allo SDI per il Reverse Charge 2022

di Angelo Facchini

Pubblicato il 3 novembre 2021



Dal 1° gennaio 2022 le operazioni Iva effettuate in inversione contabile (reverse charge) dovranno essere trasmesse allo SDI con le modalità previste dalla procedura di fatturazione elettronica. L'inosservanza dell’obbligo costituisce violazione di carattere formale, punibile con la sanzione di 2 euro per ciascun documento non trasmesso, fino ad un massimo di 400 euro per ciascun mese.