Regimi contabili: il rientro nel regime forfettario non va comunicato

di Angelo Facchini

Pubblicato il 25 gennaio 2021

I contribuenti titolari di partita IVA che nel periodo d’imposta 2020 erano usciti dal regime forfetario in quanto erano venute meno le condizioni per operarvi, possono rientrare nel regime di favore nel 2021 se le condizioni ritornano a verificarsi. Il rientro non va comunicato all’Agenzia delle Entrate, in quanto vale il semplice comportamento concludente. Se, invece, per scelta, il contribuente dovesse decidere di optare per il regime ordinario, tale opzione andrà comunicata al quadro VO del Modello IVA/2022 (anno d’imposta 2021).