Pmi danneggiate dalla crisi ucraina: domande di contributo dal 10 novembre

di Angelo Facchini

Pubblicato il 3 novembre 2022

Il decreto Aiuti ha istituito un contributo a fondo perduto a favore delle PMI che nel biennio 2020-2021 hanno realizzato con Russia, Ucraina e Bielorussia almeno il 20% del fatturato; che a causa della crisi ucraina, nel trimestre febbraio-aprile 2022, rispetto al corrispondente periodo 2019, hanno ridotto i ricavi ed hanno incrementato i costi di approvvigionamento per più del 30%, con risultanze asseverate dal collegio sindacale o revisore/commercialista/consulente del lavoro/CAF.  Per richiedere “l’aiuto” è necessario presentare domanda; il canale sarà aperto dalle ore 12:00 del 10 novembre 2022, fino alle ore 12:00 del 30 novembre 2022. La presentazione avviene tramite la piattaforma di Invitalia.