Partite Iva: colpo di spugna su quelle abusive

di Angelo Facchini

Pubblicato il 29 novembre 2022

Le partite Iva abusive saranno chiuse d’ufficio; seguirà una sanzione di 3.000 euro e verrà coinvolto anche il professionista che ha aperto la partita Iva, se non ha adottato la dovuta diligenza per accertare che l'interessato svolgesse effettivamente un'attività economica soggetta all'Iva. Sono le nuove misure di contrasto dell'evasione Iva contenute nel Ddl di bilancio 2023.