Lavoratori autonomi e professionisti: esonero contributivo senza Durc fino al 31 ottobre

di Angelo Facchini

Pubblicato il 14 luglio 2021

Per l’esonero contributivo previsto dalla legge di bilancio 2021, le partite Iva potranno non presentare il Durc fino al prossimo 31 ottobre. Dal 1° novembre la verifica diventa obbligatoria e sarà fatta d'ufficio dagli enti concedenti, con possibilità di recupero degli importi illegittimamente fruiti a titolo di esonero. E’ il risultato della discussione in Camera che voleva la verifica a partire da marzo 2022.