Interpelli: detrazione Irpef spese di ristrutturazione in assenza del bonifico parlante

di Angelo Facchini

Pubblicato il 24 gennaio 2023

Per usufruire della detrazione riguardante le spese di ristrutturazione edilizia, nella guida dell’Agenzia delle entrate è specificata la necessità di pagare dette spese a mezzo bonifico “parlante”, in mancanza si “perderebbe” il diritto allo sconto. L’Agenzia, nel corso della sesta edizione del Forum nazionale dei Commercialisti ed Esperti contabili del 23 gennaio 2023, ha specificato che per non perdere l’agevolazione è necessario ripetere il pagamento. Nel caso in cui non fosse possibile ripeterlo, serve una dichiarazione sostitutiva di atto notorio da parte dell’impresa, in cui la stessa dichiara di aver ricevuto le somme e di averle incluse nella contabilità per la concorrenza alla determinazione del suo reddito.