Fase 2 corona virus: la guida dell’Ispettorato del lavoro

di Angelo Facchini

Pubblicato il 23 aprile 2020

Il prossimo 4 maggio partirà l’annunciata Fase 2 dell’emergenza corona virus. Per essere in regola bisognerà: sanificare la sede di lavoro ed esporre l’informativa anti-contagio per i lavoratori. L’Ispettorato Nazionale del Lavoro, con la nota n. 149 del 20 aprile 2020, illustra quali saranno i controlli che saranno effettuati nella Fase 2: informazione; modalità di accesso in azienda; modalità di accesso dei fornitori esterni; pulizia e sanificazione in azienda; precauzioni igieniche personali; dispositivi di protezione individuale; gestione spazi comuni; organizzazione aziendale (turnazione, trasferte e smart working, rimodulazione dei livelli produttivi); gestione entrata e uscita dei dipendenti; spostamenti interni, riunioni, eventi interni e formazione; gestione di una persona sintomatica in azienda; sorveglianza sanitaria, medico competente e RLS; aggiornamento del protocollo di regolamentazione.