Decreto energia: credito d’imposta per energivore

di Angelo Facchini

Pubblicato il 10 marzo 2022

Il decreto energia ha introdotto alcune agevolazioni per fronteggiare l’aumento dei costi del settore. Per le imprese energivore è accordato, anche per il secondo trimestre 2002, un credito d’imposta del 20% delle spese sostenute per l'energia acquistata ed impiegata nell'attività d'impresa; è fruibile in compensazione tramite modello F24.