Bonus facciate: la circolare con i chiarimenti

di Angelo Facchini

Pubblicato il 17 febbraio 2020

Il bonus facciate è la nuova detrazione spettante per gli interventi finalizzati al recupero o restauro della facciata esterna degli edifici esistenti. L’Agenzia delle entrate ha pubblicato la circolare n. 2/E del 14 febbraio 2020 con le prime indicazioni sull’utilizzo. La detrazione è riconosciuta nella misura del 90% delle spese documentate, sostenute nell’anno 2020, ripartite in 10 quote annuali di pari importo; non sono previsti limiti massimi di spesa. Spetta per i lavori finalizzati al recupero o restauro della facciata esterna di edifici esistenti, parti di edifici esistenti o su unità immobiliari esistenti di qualsiasi categoria catastale, compresi quelli strumentali, purché ubicati nelle zone A o B previste dal decreto ministeriale n. 1444/1968. Gli interventi devono essere realizzati esclusivamente sulle strutture opache della facciata, su balconi o su ornamenti e fregi. Beneficiari sono tutti i contribuenti, residenti e non residenti.