Bonus 600 euro: attenzione alle e-mail truffa

Bonus 600 euro: attenzione alle e-mail truffa

L’INPS mette in guardia i cittadini dalle e-mail truffa riguardanti il bonus partite IVA di 600 euro. Sono pervenute segnalazioni sul tentativo di phishing nei confronti degli utenti in attesa dell’indennità COVID-19 di aprile. L’Istituto chiarisce che non invia alcuna mail per ottenere pagamenti o rimborsi. L’invito è di ignorare eventuali comunicazioni che arrivano direttamente nella casella di posta elettronica e contengono link su cui cliccare per accelerare o confermare le procedure per ottenere l’indennità a cui si ha diritto.

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it