Bilancio 2020: possibilità di sospendere gli ammortamenti

di Angelo Facchini

Pubblicato il 5 febbraio 2021



Il decreto Agosto ha introdotto una deroga all’obbligatorietà dell’ammortamento delle immobilizzazioni. Le imprese possono decidere, solo per l’esercizio 2020, di non imputare al conto economico le quote di ammortamento, pur mantenendone la deducibilità, tramite una variazione in diminuzione in Redditi 2021; la quota di ammortamento sarà poi contabilizzata nell’esercizio 2021. Ai fini della redazione del bilancio la quota deve essere giustificata in nota integrativa. I maggiori utili che ne deriveranno non possono essere distribuiti e andranno accantonati ad una riserva indisponibile.