Assegno unico universale: domande entro il 30 giugno, compresi gli arretrati

Il 30 giugno è il termine di presentazione delle domande di AUU (assegno unico universale). Le si possono presentare tramite il portale dell’Inps, accedendo all’area riservata con Spid, Cie o Cns, tramite i patronati, al contact center dell’Istituto e con l’app “Inps Mobile”. Il rispetto della scadenza assicura anche la corresponsione degli arretrati relativi dei mesi di marzo, aprile e maggio. Il termine vale anche per i percettori che intendono aggiornare la propria situazione economica specifica per rimodulare l’aiuto.

25 giugno 2024