Fringe benefits estesi anche alle bollette con il Decreto Aiuti-bis

di Antonella Madia

Pubblicato il 2 settembre 2022

Il Decreto Aiuti-Bis amplia il limite esentasse per i fringe benefits corrisposti dal datore di lavoro per il solo anno 2022, dando la possibilità di erogare voucher o buoni per il pagamento delle utenze, colpite durante l’anno in corso da notevoli aumenti.

Aumentati i fringe benefits esentasse

decreto aiuti  bis fringe benefits bolletteCon il Decreto Aiuti-Bis è stata introdotta una disposizione che aumenta per l'anno 2022 a 600 euro la quota di esenzione dalla tassazione dell'erogazione liberale di beni e servizi per i lavoratori dipendenti, detti anche “fringe benefits”.

In sostanza, in deroga a quanto previsto normalmente in materia di fringe benefit da parte dell'articolo 51, comma 3, del TUIR, per l'anno 2022 non concorreranno a formare il reddito imponibile i beni ceduti e servizi prestati ai lavoratori dipendenti, nonché le somme erog