Le regole per l’utilizzo in compensazione delle perdite fiscali per società di persone e imprese individuali in semplificata

di Danilo Sciuto

Pubblicato il 27 giugno 2022

Col modello Redditi2022 cambiano le regole per l’utilizzo in compensazione delle perdite fiscali per società di persone e imprese individuali in contabilità semplificata: agli effetti del riporto delle perdite fiscali maturate a partire dal 2017, la disciplina diventa finalmente uguale a quella prevista per i soggetti in contabilità ordinaria.

compensazione perdite fiscaliCon le modifiche effettuate nella legge di bilancio 2019 (che ha modificato l’art. 8 del Tuir), il legislatore ha voluto rendere omogeneo il trattamento fiscale delle perdite fiscali delle imprese in contabilità semplificata rispetto alle imprese in contabilità ordinaria.

Tale adeguamento, come si ricorderà, è stato attuato però in maniera graduale, definendo un tetto di utilizzo del 40% e del 60% fino ad arrivare alla attuale - ordinaria - dell’80%.

 

La disciplina della compensazione delle perdite fiscali

Schematizzando, si riesce sicuramente ad illustrare meglio la disciplina di compensazione delle perdite fiscali:

Anno di maturazione della perdi