Il contributo ispettivo sulle cooperative per il biennio 2021/2022

di Enrico Larocca

Pubblicato il 26 ottobre 2021



Le cooperative devono corrispondere al MISE e alle Associazioni Nazionali di categoria alle quali aderiscono, per le ispezioni ordinarie, un contributo determinato in funzione del numero dei soci, del capitale sottoscritto e del fatturato.
La scadenza di pagamento, per il biennio 2021-2022 è fissata al 16/11/2021 e deve essere eseguita a mezzo modello F24.

Il D.Lgs. 2/8/2002, n. 220 contiene la riforma del diritto societario per le cooperative e la nuova disciplina della vigilanza sulle stesse.

Una conferma, in tal senso, viene dall’art. 2545-quaterdieces del c.c. il quale riguardo alla vigilanza sulle cooperative  rinvia a quanto stabilito dalla legislazione speciale in materia.

Per effetto della d.lg.c.p.s. 14/12/1947 n. 1577 (più noto come legge BASEVI) le cooperative devono corrispondere al Ministero dello Sviluppo Economico e alle Associazioni Nazionali di categoria alle quali aderiscono, per le ispezioni ordinarie, un contributo determinato in funzione del numero dei soci, del capitale sottoscritto e del fatturato.

La scadenza di pagamento, per il biennio 2021-2022 è fissata al 16/11/2021, vale a dire 90 gg. dopo la pubblicazione nel