Cambiano volto gli incentivi SELFIEmployment: entrano le donne inattive e disoccupate

di Cinzia De Stefanis

Pubblicato il 13 febbraio 2021

Gli incentivi di Selfiemployment ampliano le categorie di destinatari: saranno dunque aperti, senza limiti di età, anche a donne inattive e disoccupati di lunga durata, oltre che ai Neet iscritti al programma garanzia giovani. Come presentare le domande e quali i criteri di valutazione adottati da Invitalia.

Incentivi SELFIEmployment: inquadramento

incentivi SELFIEmploymentGli incentivi di Selfiemployment cambiano e si rivolgono ad una platea più ampia di destinatari.

Dal 22 febbraio 2021, infatti, i finanziamenti per avviare una piccola attività imprenditoriale in tutta Italia e in qualsiasi settore, saranno aperti, senza limiti di età, anche a donne inattive e disoccupati di lunga durata, oltre che ai Neet iscritti al programma garanzia giovani.

Un cambiamento che punta a offrire l’opportunità di mettersi in proprio anche a chi, a causa dell’emergenza Covid, ha perso il lavoro o rischia di perderlo