Accertamento per presunzione: tre siti di supporto per confutarne le conclusioni

di Luca Marini

Pubblicato il 15 gennaio 2021



In caso di accertamento basato su presunzioni, l’uso della terminologia tecnica corretta è di fondamentale importanza nella confutazione dei possibili errori valutativi contenuti nei PVC. L'utilizzo di termini tecnici non appropriati può comportare importanti conseguenze fiscali - attenzione!

accertamento per presunzioneNell’accertamento per presunzione a volte l'amministrazione finanziaria giunge a conclusioni non supportate da un’analisi rigorosa, dettagliata e documentata del processo produttivo o degli altri fenomeni tecnici che sono alla base di presunti comportamenti evasivi.

Nella confutazione dell’impianto accusatorio, al fine di dimostrare l’utilizzo di presunzioni non qualificate e, per questo, non idonee ad invertire l’onere della prova a carico dell’Amministrazione Finanziaria, è importante fare riferimento a termini tecnici precisi e a definizioni corrette, non soggetti ad una contro-confutazione in sede di discussione sia durante l’accertamento con adesione, sia durante la discussione della causa, nel caso si decida per la strada ricorso.

Ad esempio: se l’Agenzia delle Entrate contesta un credito per attività di ricerca e sviluppo perché il software sviluppato dall’impresa non ha i requisiti di novità, ma l’impresa vostra cliente non produce software ma firmware (i due fanno rima, ma non sono la stessa cosa), come spiegarlo? Come fare per supportare, fare e dare maggiore