Appalti pubblici: gare pubbliche semplificate introdotte dal Decreto Semplificazioni

di Gianfranco Visconti

Pubblicato il 5 dicembre 2020



Dal Decreto Semplificazioni ci arriva un’importante novità in tema di appalti pubblici, in deroga alle disposizioni del Codice degli Appalti: la semplificazione delle gare con determina a contrarre entro il 31/12/2021. In cosa consistono queste deroghe?

Appalti pubblici: le novità dal Decreto Semplificazioni

gare pubbliche semplificate Una importante novità che riguarda tutte le imprese e le organizzazioni no profit (comprese le imprese sociali e le cooperative sociali) che partecipano ai pubblici appalti è rappresentata dal fatto che, in seguito all’emergenza dovuta alla pandemia di Covid 19, l’art. 1° del Decreto-Legge n° 76 del 2020 (il c.d. “Decreto semplificazioni”), convertito in Legge n° 120 del 2020, ha introdotto delle procedure semplificate in deroga al 2° comma dell’art. 36 del Dlgs 50/2016 per le gare la cui determina a contrarre (o atto equivalente) sarà adottata entro il 31 Dicembre 2021.

Sull'argomento abbiamo pubblicato anche: 

"Prime criticità del Decreto Semplificazione in materia di appalti pubblici"

 

Queste deroghe riguardano l’affidamento delle attività di esecuzione di lavori, servizi o forniture, nonché di servizi di