Tassazione dei dividendi: una analisi comparata e le opportunità del trust

di Ennio Vial

Pubblicato il 16 ottobre 2019

In questo approfondimento dedicato alle opportunità dell'istituto del Trust, svolgeremo una analisi comparata della tassazione dei dividendi a seconda della natura del percettore e del Paese di provenienza degli utili.
Si tratta di una valutazione fondamentale fin dalla prima fase di costruzione di un modello di Trust e non solo.

 

L'approfondimento è particolarmente voluminoso - 18 pagine: scarica qui il documento in PDF completo >

 

Una analisi comparata della tassazione dei dividendi

Trust e tassazione dividendi comparataNel presente intervento svolgeremo una analisi comparata della tassazione dei dividendi a seconda della natura del percettore e del Paese di provenienza degli utili.

Per quanto attiene il percettore distingueremo le seguenti casistiche:

  • Persona fisica non imprenditore;
  • Imprenditore individuale, snc e sas;
  • Società semplice;
  • Trust non commerciale opaco;
  • Società di capitali.

Per quanto concerne il luogo di provenienza degli utili si distinguono le seguenti casistiche:

  • Dividendi provenienti dall’Italia;
  • Dividendi provenienti dall’estero (Paese non paradisiaco);
  • Dividendi provenienti all’estero (paese paradisiaco).

 

La tassazione dei dividendi domestici

Premessa

Si ipotizza la distribuzione dalla società di un dividendi pari a 1.000.

 

Dividendi percepiti da persone fisiche non imprenditori

Nel caso di percettori privati, i dividendi non qualificati scontano la ritenuta alla finte a titolo di imposta del 26%.

La medesima ritenuta è prevista anche per gli utili derivanti da partecipazioni qualificate maturati dal 2018.

Nella simulazione abbiamo applicato per le annualità pregresse, ossia per quelle fino al 2017, la tassazione irpef sulla quota di imponibile variabile a seconda dell’anno di maturazione.

Per le delibere operate dal 2023, tuttavia, la tassazione sostitutiva del 26% troverà una applicazione generalizzata.

PARTECIPA ALLA NOSTRA FULL IMMERSION IN TEMA DI PROTEZIONE DEI PATRIMONI,

SCOPRI QUI IL PROGRAMMA

 

Potrebbe interessarti anche:

Dividendi svizzeri a tassazione variabile: una analisi ragionata delle casistiche

Il dividendo estero maturato in un momento black non è necessariamente black

Dividendi di Fonte Americana: ritenute alla fonte e trattamento fiscale in Italia

Una nuova trasparenza nella tassazione dei dividendi percepiti dalle società semplici

 

L'approfondimento prosegue nel documento in PDF disponibile qui sotto:

Scarica il documento