La posizione finanziaria netta

 
Il concetto di Posizione Finanziaria Netta e gli elementi che la compongono
La Posizione Finanziaria Netta (o P.F.N.) o Indebitamento Finanziario Netto rappresenta la somma di tutte le passività di natura finanziaria dell’azienda da valutare al netto delle disponibilità liquide e delle attività ad esse assimilabili.
Va evidenziato che la P.F.N. può avere segno positivo (liquidità superiore alle passività finanziarie) oppure negativo (il caso contrario); nel primo si parla solitamente di Liquidità Netta oppure Posizione Finanziaria Netta Positiva mentre, nel secondo, si parla di Indebitamento Finanziario Netto anche se va precisato che non esiste una nomeclatura così netta in materia. E’ importante, in ogni caso, mettere in risalto i singoli elementi analitici che compongono la grandezza anche perché, a volte, per la sua costruzione si possono generare dei fraintendimenti con riguardo ai segni.
I debiti ed i crediti dell’azienda sono suddivisi tra quelli di funzionamento e quelli, invece, di origine finanziaria. I primi derivano dalla normale gestione operativa dell’azienda e fanno parte del concetto di circolante (crediti vs clienti, debiti vs fornitori, vs enti previdenziali, l’erario, i dipendenti) mentre i secondi rientrano nell’attività di ricerca e reperimento di risorse finanziarie dell’azienda e nell’investimento delle stesse (debiti vs banche a breve e medio-lungo termine, debiti vs obbligazionisti, sottoscrittori di Minibond, altri finanziatori, debiti vs controllanti per finanziamenti, crediti/debiti vs altre società del gruppo di origine finanziaria, liquidità disponibili, titoli prontamente liquidabili).
I crediti/debiti di funzionamento non rientrano, normalmente, nel calcolo della P.F.N. se non in presenza di situazioni particolari di scaduto di cui diremo successivamente.
La Posizione Finanziaria Netta non è rintracciabile direttamente dal Bilancio d’Esercizio da Codice Civile ma, con l’utilizzo delle adeguate informazioni, la si può ricavare e rappresenta un indicatore fondamentale per valutare la solidità patrimoniale e finanziaria dell’azienda.
Per calcolare la P.F.N. vanno quindi considerati:

I debiti finanziari presenti nello Stato Patrimoniale al netto della liquidità;
Eventuali debiti finanziari non espressi nello Stato Patrimoniale (leasing);
Da valutare eventuali debiti operativi normalmente rientrati nella gestione del capitale circolante lordo ma che, essendo scaduti da tempo, sono divenuti finanziari.

Una considerazione a parte meritano i debiti vs soci ed i finanziamenti infragruppo. Al di là di quanto previsto dall’articolo 2467 del Codice Civile in materia di postergazione dei finanziamenti dei soci, non è chiaro in dottrina se tali voci devono o meno rientrare nel calcolo dell’Indebitamento Finanziario Netto. Si tratta di una valutazione contingente da farsi caso per caso avendo anche riguardo alle condizioni praticate sul finanziamento (se è fruttifero, ad esempio, il tasso d’interesse applicato corrisponde o meno alle condizioni normali del mercato, vi sono delle reali possibilità di rimborso del finanziamento ed in quali termini).
Come già indicato, sarà di fondamentale importanza indicare esplicitamente i dati e gli elementi considerati nella determinazione della P.F.N..
 
La costruzione della Posizione Finanziaria Netta partendo dai dati di bilancio
Per la costruzione della grandezza è necessario utilizzare le seguenti voci dello Stato Patrimoniale (con riferimento all’articolo 2424 del Codice Civile):
C IV) – Disponibilità liquide (segno positivo)
D 1) –  Debiti per obbligazioni (segno negativo);
D 2) – Debiti per obbligazioni convertibili (segno negativo);
D 3) – Debiti verso soci per finanziamenti (segno negativo);
D 4) – Debiti vs banche (segno negativo)
D 5) – Debiti vs altri finanziatori (segno negativo).
 
Va fatta poi un’attenta analisi relativamente ai rapporti …

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it