Decontribuzione per conciliazione vita-lavoro: entro il 31 ottobre il deposito dei contratti

Decontribuzione per misure di conciliazione vita-lavoro
È fissata al prossimo 31 ottobre la prima scadenza per il deposito telematico dei contratti aziendali che promuovono misure di conciliazione per i dipendenti, che siano migliorative rispetto alle previsioni di legge o ai contratti collettivi nazionali di lavoro di riferimento. Infatti, il Decreto Interministeriale del 12 settembre 2017 contempla la possibilità di accedere all’agevolazione contributiva prevista in via sperimentale per il biennio 2017-2018 solamente previa introduzione di contratti aziendali che garantiscano delle condizioni migliorative rispetto alla normativa e al CCNL di riferimento, con riferimento a tutta quella serie di misure che permettono di conciliare tempi di vita e tempi di lavoro.

Deposito del contratto e termini
Per accedere alle risorse stanziate da parte del Decreto Legislativo n. 80/2015, art. 25, sarà così necessario rispettare la prima delle due scadenze, per accedere alla decontribuzione per l’anno 2017, infatti scade:

il 31 ottobre 2017 il termine ultimo per il deposito telematico dei contratti aziendali così da poter fruire della decontribuzione per l’anno 2017;

il 31 agosto 2018 il termine ultimo per il deposito telematico dei contratti aziendali così da poter fruire della decontribuzione per l’anno 2018.

Per effettuare il caricamento del contratto bisognerà seguire degli appositi step, illustrati anche dal MLPS; innanzitutto sarà necessario:

entrare all’interno del sito “Cliclavoro” – Portale dei servizi del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, accedendo con le credenziali in qualità di azienda;

compilare il form online inserendo:

i dati dell’impresa firmataria;

le informazioni relative al contratto aziendale (cioè informazioni quali: data di sottoscrizione, periodo di validità, ITL competente);

procedere al caricamento del contratto, anche nel caso in cui si tratti …

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it