Decontribuzione per conciliazione vita-lavoro: entro il 31 ottobre il deposito dei contratti

di Antonella Madia

Pubblicato il 27 ottobre 2017

martedì 31 ottobre scade il termine per il deposito dei contratti aziendali sottoscritti dai datori di lavoro privati che introducono misure migliorative rispetto alla normativa e ai CCNL, con riferimento alla conciliazione dei tempi di vita e lavoro, al fine di poter fruire della decontribuzione prevista per l’anno 2017

Commercialista Telematico | Software fiscali, ebook di approfondimento, formulari e videoconferenze accreditateDecontribuzione per misure di conciliazione vita-lavoro

È fissata al prossimo 31 ottobre la prima scadenza per il deposito telematico dei contratti aziendali che promuovono misure di conciliazione per i dipendenti, che siano migliorative rispetto alle previsioni di legge o ai contratti collettivi nazionali di lavoro di riferimento. Infatti, il Decreto Interministeriale del 12 settembre 2017 contempla la possibilità di accedere all'agevolazione contributiva prevista in via sperimentale per il biennio 2017-2018 solamente previa introduzione di contratti aziendali che garantiscano delle condizioni migliorative rispetto alla normativa e al CCNL di riferimento, con riferimento a tutta quella serie di misure che permettono di conciliare tempi di vita e tempi di lavoro.

Deposito del contratto e termini

Per accedere alle ri