Trasmissione telematica delle liquidazioni IVA: il modello che non c’è

Pubblicato il 20 gennaio 2017

sono tanti i dubbi relativi alla trasmissione telematica delle liquidazioni, il modello relativo non è ancora stato pubblicato e nessuno ha avuto modo di valutare l'impatto effettivo sull'attività degli studi professionali

SpesometroChi l’ha visto? Non è il titolo della nota trasmissione televisiva in onda su RAI TRE, ma l’indicazione si riferisce al nuovo modello IVA da utilizzare per la trasmissione all’Agenzia delle entrate dei dati relativi alle liquidazioni periodiche del tributo.

Dopo la presentazione della bozza del modello, effettuata all’inizio del mese di dicembre dal Direttore dell’Agenzia delle entrate Rossella Orlandi, non si è avuta più alcuna notizia. Nel corso della prima presentazione il Direttore si era impegnata all’approvazione finale di un modello semplice in grado di trasferire automaticamente i dati oggetto di registrazione dei libri Iva.

La finalità principale della trasmissione periodica dei dati relativi alle liquidazioni è quella di “intercettare” più celermente i mancati versamenti. Fino ad oggi l’Agenzia delle entrate ha ricevuto le dichiarazioni Iva annuali entro il 30 settembre dell’anno successivo a