Navette per strutture alberghiere: la detrazione IVA è limitata al 40%

Pubblicato il 10 agosto 2016

fornendo un'interpretazione restrittiva, il Fisco ha confermato che in caso di acquisto di autoveicolo da adibire a navetta anche la struttura alberghiera ha diritto alla detrazione IVA limitata al 40%

urlo-di-munchIl Ministero dell’Economia e finanze fornisce un’interpretazione restrittiva dell’art. 19–bis1 del D.P.R. n. 633/1972. Nel corso di un’interrogazione parlamentare a risposta immediata del 4 agosto 2016 è stata negata la possibilità di considerare automaticamente ed esclusivamente strumentali i mezzi di trasporto utilizzati quali “navette” dagli alberghi per gli spostamenti dei propri clienti.

Conseguentemente l’Iva può essere considerata in detrazione nella misura del 40%. Rimane valida la possibilità di dimostrare l’utilizzo esclusivo (strumentale) dei predetti mezzi di trasporto. Tuttavia, l’onere della prova ricade esclusivamente sui contribuenti e non sull’Agenzia delle entrate.

La fattispecie presa in esame riguardava automezzi con capienza minima pari a sei persone e massima fino a 9 persone. I mezzi di trasporto erano utilizzati quot