L’autotutela nel processo tributario: anche il Fisco può essere condannato alle spese

di Valeria Nicoletti

Pubblicato il 20 aprile 2016

in caso di annullamento in autotutela di un avviso di accertamento qual è il destino delle spese processuali sostenute dal contribuente? Alcune valutazioni sui difetti della normativa che non sembra tener conto che anche con l'annullamento in autotutela possono esserci costi che gravano sul contribuente per errori in fase di accertamento

L’annullamento integrale in via di autotutela di un provvedimento impugnato innanzi agli Organi di Giustizia tributaria porta come conseguenza l’estinzione del giudizio per cessazione della materia del contendere.

Essa costituisce, come afferma la dottrina, il riflesso processuale del mutamento della situazione sostanziale che fa venir meno la ragione di essere della lite per la sopravvenienza di un fatto che priva le parti di ogni interesse a proseguire la lite stessa.

In questo contesto un profilo interessante è quello dello delle spese legali, per le quali si fa un’apposita domanda al Giudice e per cui vi può essere comunque interesse a proseguire la lite.

Sul punto si è recentemente espressa la Corte di Cassazione con la sentenza n.7273 del 13 aprile 2016.

I Giudici di Legittimità, accogliendo il ricorso, hanno innanzitutto ricordato che l’articolo 44 del Decreto Legislat