Stop all’INPS sui redditi di capitale percepiti da soci non lavoratori di S.r.l.

I redditi da (mera) partecipazione in s.r.l. da soci non lavoratori non vanno assoggettati alla gestione commercianti e artigiani presso l’INPS. E’ questa la conclusione cui sono giunti i Giudici della Corte di Appello dell’Aquila, sezione lavoro, nelle sentenze n. 725/2015 e n. 774/2015 del 25/06/2015, che aderiscono alla posizione sostenuta, da sempre, dal Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro e ribadita all’interno della circolare del 16 luglio n. 15/2015.
 
NORMATIVA di RIFERIMENTO
La disciplina concernente la determinazione della base imponibile dei contributi dovuti alla Gestione commercianti (per i soci di società di persone e contemporaneamente anche di capitali) è dettata dell’art. 3-bis del D.L. 384/92 convertito dalla legge 438/1992. secondo cui: “… a decorrere dall’anno 1993, l’ammontare del contributo annuo dovuto …

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in alto a destra. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it