Interpello disapplicativo e accertamento contro una società di comodo

se una società fa ricorso contro il diniego di interpello disapplicativo della normativa sulla cosiddette società di comodo e vince il giudizio di merito, allora il Fisco non può procedere ad accertamento contro il contribuente (C.T.P. di Lecce, segnalata dall’avv. Maurizio Villani)

se una società fa ricorso contro il diniego di interpello disapplicativo della normativa sulla cosiddette società di comodo e vince il giudizio di merito, allora il Fisco non può procedere ad accertamento contro il contribuente (C.T.P. di Lecce, segnalata dall’avv. Maurizio Villani)

Scarica il documento allegato
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it