Quando la cessione di singoli beni (con IVA) può essere invece considerata cessione di azienda, con applicazione dell’imposta proporzionale di registro e tassazione dell’avviamento


occorre verificare se la cessione singola di beni celi una cessione di azienda, con applicazione dell’Iva, ed elusione dell’imposta di registro; ai fini della qualificazione come cessione di azienda (assoggettabile ad imposta di registro, anzichè ad IVA) del trasferimento solo di alcuni dei beni in essa rientranti, occorre verificare se in base agli elementi probatori disponibili i beni complessivamente ceduti abbiano o meno mantenuto carattere autonomo idoneo a consentire l'esercizio dell'impresa

 

Contenuto disponibile solo per utenti abbonati

Per continuare a leggere il contenuto di questa pagina è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione in alto a destra. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?


Partecipa alla discussione sul forum.