L’estensione del reverse charge in edilizia

di Nicola Forte

Pubblicato il 10 gennaio 2015

per combattere il fenomeno dell'evasione dell'IVA la Legge di Stabilità 2015 ha ulteriormente allargato l'applicazione del reverse charge nel settore edile: una rassegna dei nuovi casi di obbligo di inversione contabile

La legge di stabilità n. 190/2014 è stata pubblicata nella G.U. del 29 dicembre 2014 e una parte importante del testo normativo è dedicata alle misure di contrasto all’evasione fiscale. In passato è stato dimostrato come il meccanismo dell’inversione contabile costituisca uno strumento idoneo a tal fine. Pertanto il legislatore ne ha rafforzato l’utilizzo con l’ultimo intervento normativo e con l’estensione ad ulteriori settori.

Allo stesso tempo è stata prevista l’introduzione di un ulteriore meccanismo, simile all’inversione contabile (ma con delle diversità), comunemente noto come split payment, per le cessioni di beni e le prestazioni di servizi effettuate nei confronti degli “enti pubblici”.

Il legislatore, al fine di ampliare il ricorso all’inversione contabile è intervenut