Società per azioni: le semplificazioni in caso di aumento di capitale

di Sandro Cerato - Il Caso del Giorno

Pubblicato il 15 luglio 2014

in caso di aumento di capitale vengono semplificati gli adempimenti per le SPA: sono ridotti alla metà i termini per l’esercizio del diritto d'opzione, ma vi è l'obbligo di pubblicare l’offerta di aumento di capitale sul sito internet della società

Come recentemente commentato su queste colonne, il DL 91/2014 (meglio noto con il nome decreto competitività), pubblicato in Gazzetta ufficiale ed in vigore dal 25.06.2014, ha modificato in maniera sostanziale la normativa in materia di costituzione di spa: è stato ridotto, infatti, l’ammontare minimo del capitale sociale delle SPA, il quale passa dagli attuali € 120.000 al minore importo di € 50.000.

Tuttavia, le novità in materia di SPA non si esauriscono con la mera riduzione del capitale sociale, ma interessano, altresì, la disciplina del diritto di opzione che, come noto, assolve la funzione di tutelare l'interesse dell'azionista a conservare inalterata la propria quota di partecipazione al capitale sociale, evitando che l'aumento dello stesso possa incidere, modificandola, sulla proporzionale partecipazione al contratto di società. Prima di entrare nel merito delle modifiche apportate dal predetto decreto, si ricor