I poteri degli amministratori in regime di prorogatio

di Roberto Mazzanti

Pubblicato il 3 marzo 2014

il consiglio di amministrazione di una Srl, essendo in prorogatio, ha i poteri per stipulare un contratto di affitto di ramo d'azienda?

Quesito:

Vorrei gentilmente porre un quesito al collega Mazzanti:

In una s.r.l. il c.d.a è scaduto nel mese di novembre 2013. Per il rinnovo attendiamo l'assemblea di approvazione del bilancio di esercizio 2013 che si terrà nel mese di aprile 2014, pertanto, al momento il c.d.a è in prorogatio. 

Si profila l'esigenza di stipulare un contratto di affitto di ramo di azienda nel mese di febbraio 2014. L'attuale c.d.a, essendo in prorogatio, ha i poteri per stipulare l'atto? Può essere considerato, l'atto stesso, come un atto a contenuto straordinario?



Risposta:

Nella s.p.a., il fine mandato degli amministratori è convenzionalmente fatto coincidere con la data dell’assemblea che approva il terzo bilancio d’esercizio della loro gestione.

Questo è il periodo massimo di durata in carica (in termini consecutivi) degli amministratori di s.p.a. ed essi durante la loro carica hanno poteri pieni, sia di ordinaria che di straordinaria amministrazione.

Nella s.r.l. invece, non esiste una disciplina legale circa la durata del mandato degli amministratori, che perciò deve essere det