Il nuovo albo degli amministratori giudiziari; nuova opportunità di lavoro per i professionisti

di Sandro Cerato - Il Caso del Giorno

Pubblicato il 14 febbraio 2014

è stato finalmente pubblicato il decreto contenente le disposizioni attuative relative all’albo degli amministratori giudiziari, professionisti che provvedono alla custodia, conservazione e amministrazione dei beni sequestrati, nonché alla gestione di beni costituiti in azienda sottoposti a sequestro o confisca

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 19 del 24 gennaio 2014, il DM 19 settembre 2013 n. 160, contenente le disposizioni attuative relative all’albo degli amministratori giudiziari, istituito con il DLgs. 4 febbraio 2010 n. 14 (in attuazione dell’art. 2, c. 13 della L. 15 luglio 2009 n. 94) recante, in particolare, le disposizioni in materia di iscrizione nell’albo e le modalità di sospensione e cancellazione dallo stesso, oltre che le modalità di esercizio del potere di vigilanza da parte del Ministero della Giustizia.

Brevemente si ricorda che, gli iscritti nell'Albo degli amministratori giudiziari provvedono alla custodia, alla conservazione e all'amministrazione dei beni sequestrati, nonché alla gestione di beni costituiti in azienda sottoposti a sequestro o confisca. Tale ultima attività (gestione di aziende confiscate) è riservata ai soli iscritti nella Sezione di esperti in gestione aziendale: l'iscrizione nella sezione esperti in gestione aziendale comporta, peraltro, l'iscrizione del professionista anche nella sezione ordinaria dell'Albo.

 

Nell'Albo in esame sono iscritti, a domanda, i soggetti che