Principio di competenza: rimedi per costi e ricavi erroneamente contabilizzati

l’errore contabile è sempre dietro l’angolo, cosa succcede quando occorre correggere un errore commesso in un esercizio precedente? Quali sono le conseguenze fiscali di tale correzione?

L’Agenzia delle Entrate ha chiarito che sussiste la possibilità per il contribuente di recuperare un componente negativo di reddito non contabilizzato nell’anno d’imposta di competenza e/o di assoggettare a tassazione un componente positivo anch’esso non rilevato nell’anno d’imposta corretto…

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it