La correzione degli errori contabili in bilancio

Il principio contabile OIC 29, attualmente in fase di revisione, regolamenta il tema del cambiamento di stime e della correzione di errori contabili, fornendo delle soluzioni comprensibili e facilmente praticabili. L’Agenzia delle Entrate, per altro verso con la C.M. 24/09/2013 n. 31/E, ha espresso un differente orientamento in ordine alle modalità di effettuazione delle predette correzioni, formulando un iter di non praticissima applicazione, che finirà per incrementare i casi di discrasia tra trattamento contabile civilistico e modus operandi fiscale.

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it