La rinuncia al credito è un costo deducibile per l’azienda

quando un’impresa rinuncia ad un credito all’interno di una strategia commerciale nei confronti di un proprio cliente, tale atto genera una perdita su crediti valida anche fiscalmente

Premessa

Gli importi che sono iscritti al conto “Perdite su Crediti”, si riferiscono, generalmente, a somme divenute irrecuperabili per l’azienda.

È irrecuperabile, il credito che è divenuto inesigibile, cioè a fronte del quale l’azienda ha esperito tutte le possibili azioni legali di recupero nei confronti del debitore.

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it