Compensazioni dei crediti IVA eccedenti i 5.000 euro

di Sandro Cerato - Il Caso del Giorno

Pubblicato il 15 aprile 2013

attenzione! ricordiamo che le compensazioni dei crediti infrannuali IVA eccedenti il limite di € 5.000 sono possibili solo dal giorno 16 del mese successivo a quello di presentazione del modello TR

L’articolo 38-bis, comma 2, del DPR 633/72 prevede che il contribuente (in possesso di uno dei requisiti individuati dal legislatore IVA) può ottenere il rimborso del credito iva, in relazione a periodi inferiori all'anno, prestando le garanzie indicate, ove il credito maturato sia superiore ad € 2.582,28 e sia presentata apposita istanza (modello TR). In alternativa al rimborso, il medesimo contribuente può utilizzare in compensazione orizzontale (credito Iva con altri tributi i contributi) detta eccedenza tributaria, nel rispetto del limite di € 516.456,90; limite, peraltro, elevato a un milione di euro per i subappaltatori nel settore edile che, nell’anno precedente all’istanza, hanno realizzato un volume d’affari costituito per almeno l’80% da prestazioni in subappalto sottoposte al meccanismo del reverse charge.

Co