Il nuovo regime dell’IVA per cassa o “cash accounting”

di Giuseppe Zambon

Pubblicato il 25 febbraio 2013



pubblichiamo una guida di 23 pagine alla gestione del regime agevolativo dell'IVA per cassa: i limiti e le esclusioni per l'accesso e al regime, la corretta registrazione della contabilità per chi usa tale regime

Per aiutare le piccole e medie imprese che hanno difficoltà a pagare l'IVA all'autorità competente prima di aver ricevuto i pagamenti dai loro acquirenti/destinatari, occorre dare agli Stati membri la possibilità di autorizzare la contabilizzazione dell'IVA tramite un regime di contabilità di cassa che consenta al fornitore/prestatore di pagare l'IVA all'autorità competente quando ha ricevuto il pagamento relativo alla cessione/prestazione e che stabilisca il suo diritto a detrazione quando paga una cessione/prestazione. In tal modo, gli Stati membri potranno introdurre un regime facoltativo di contabilità di cassa che non andrà a incidere negativamente sui flussi di cassa legati alle loro entrate IVA.”

(Quarto considerando della Direttiva 2010/45/UE del Consiglio del 13 luglio 2010).

Scarica il documento