I primi chiarimenti del Ministero del lavoro sulla Riforma Fornero

di Celeste Vivenzi

Pubblicato il 26 luglio 2012

ecco quali sono le istruzioni ministeriali per l'applicazione delle novità inserite nella Riforma Fornero nei contratti di lavoro: apprendistato, dimissioni, lavoro accessorio e lavoro intermittente

Il Ministero del Lavoro, con la circolare n. 18 del 2012, ha fornito le prime indicazioni pratiche per l'applicazione della Legge n.92/12 in vigore dal 18 luglio 2012. Di seguito si analizzano i punti principali trattati nella circolare.

 

Dimissioni in bianco

E' prevista la convalida delle dimissioni presso la DPL e, in alternativa, il dipendente può sottoscrivere una dichiarazione in calce alla ricevuta di trasmissione della comunicazione di cessazione del rapporto per esprimere il recesso volontario. La convalida non è richiesta in caso di procedure di riduzione del personale effettuate in sede qualificata e si precisa che, in caso di mancata conferma delle dimissioni entro 30 giorni dalla data delle dimissioni stesse, il datore di lavoro deve trasmettere al lavoratore l’invito alla convalida. Il lavoratore può, entro 7 giorni di calendario dalla ricezione dell'invito, revocare le dimissioni ovvero, sup