Codice Fiscale anche per le reti d‘impresa

di Cinzia Bondì

Pubblicato il 28 luglio 2011

per essere operative anche le cd. "reti di imprese" devono richiedere il codice fiscale, pur non essendo soggetti giuridici autonomi

Alla “reti di imprese” di cui al D.L. 10.02.2009, n. 5 conv. dalla L. 09.04.2009, n. 33, la legge non attribuisce soggettività tributaria1. Tuttavia, in forza dell’art. 2 d.p.r. 29.09.1973, n. 605, che prevede la possibilità d’iscrizione all’anagrafe tributaria delle organizzazioni di persone o di beni prive di personalità giuridica, anche le reti d’impresa possono chiedere l’attribuzione del codice fiscale.

Vediamo secondo quali modalità.

 

1 C.M. 15.02.2011, n.4 Agenzia delle entrate “Si evidenzia infine che l’adesione al contratto di rete non comporta l’estinzione, né la modificazione della soggettività tributaria delle imprese che aderiscono all’accordo in questione, né l’attribuzione di soggettività tributaria alla rete risultante dal contratto stesso”.

Scarica il documento