Versamenti RPF non titolari partita Iva

di Angelo Facchini

Pubblicato il 25 luglio 2019

Il 31 luglio scade il termine, per i non titolari di partita Iva, del versamento dell’unica o prima rata delle imposte derivanti dal modello RPF 2019. La scadenza riguarda chi ha optato per il differimento del termine dal 30 giugno applicando la maggiorazione dello 0,40%, sia coloro che non hanno optato per il differimento, ma hanno scelto di pagare ratealmente (questa sarebbe la seconda rata a cui si aggiungono gli interessi dello 0,32%).