Superbonus: spetta anche in caso di cambio destinazione d’uso

di Angelo Facchini

Pubblicato il 14 dicembre 2020



L’Agenzia delle entrate ha chiarito che il superbonus 110% spetta anche nel caso di immobile non residenziale la cui destinazione d’uso cambi in seguito ai lavori che il contribuente intende realizzare. E’ necessario, però, che nel provvedimento autorizzavo dei lavori risulti che gli stessi comporteranno il cambio di destinazione d’uso del fabbricato in abitativo. La detrazione è altresì spettante nel caso di immobile utilizzato promiscuamente per abitazione e per l’esercizio dell’attività d’impresa/professionale; la spettanza sarà in questo caso del 50%.