Redditi: i giorni da indicare nel quadro RC per redditi di lavoro dipendente

di Angelo Facchini

Pubblicato il 8 giugno 2021



Con la risoluzione n. 41 del 4 giugno 2021, l'Agenzia delle Entrate ha fornito indicazioni riguardanti l’indicazione del numero dei giorni da inserire nella dichiarazione dei redditi in caso siano state erogate nel 2020 dall'INPS o altri enti delle indennità, ad esempio per disoccupazione agricola, CIG e NASPI. Sulla base del principio interpretativo enunciato nella circolare n. 13/1997, si può riportare un numero di giorni per i quali spettano le detrazioni, riferiti a 1° e 2° semestre, anche diversi da quelli certificati nella CU INPS e riferiti sia a redditi di lavoro dipendente che indennità. La somma dei giorni indicati deve però coincidere con il numero dei giorni indicati al punto 6 della certificazione CU INPS, consentendo così il recupero di tutte le detrazioni spettanti.